IL LOGO LELLA LOGGIA HIRAM 258 DI BERGAMO

La massoneria è “Un peculiare sistema di morale velato da Allegorie e illustrato da Simboli” (cit. William Preston) pertanto i simboli contenuti nel nostro Logo sono completamente comprensibili solo dai Maestri Muratori dell’Arte. Ciò nonostante, un lettore attento può cercare di penetrarne il significato, in quanto il Linguaggio Simbolico è da sempre Universale, quindi intuibile da tutti coloro che hanno una mente Illuminata e una predisposizione alla Trascendenza . 

logo loggia hiram 258_edited_edited_edited.jpg
 

Il Logo di ogni Loggia è come se rappresentasse l’Anima della stessa e racchiude in se i Principi e i Valori che la permeano fin dall’Atto della sua Costituzione.
Il Logo della Loggia Hiram 258 di Bergamo è strutturato da Tre Cerchi Concentrici, nel Cerchio più Esterno troviamo il Nome della Loggia, il numero assegnato all’atto della sua costituzione, il logo della Gran loggia Regolare d’Italia seguito dalla sigla G.L.R.I. e la regione di appartenenza.
Il Terzo Cerchio è collegato al Secondo mediante 8 Fiocchi o Nodi…
Nel Cerchio di Mezzo, vi sono due iscrizioni separate da 4 squadre e da 4 Compassi che racchiudono al Centro la Luce del Mondo; In alto leggiamo la data di Consacrazione della Loggia, mentre sotto il motto della Hiram “Post Fata Resurgam” che significa “Dopo la Morte mi Rialzo”
Al Centro troviamo il Primo cerchio, rappresentante la figura di Hiram Abif, da cui prende il nome la nostra Loggia, da qui in poi, addentrandosi nell’immagine con l’adeguata conoscenza, si possono riconoscere alcuni dei misteri inviolabili della Libera Muratoria…